Le sezioni
       
Home /

Min.Lavoro: il dato sulla retribuzione da inserire nella COT è puramente indicativo

Con la nota n. 489 del 10 gennaio 2014, il Ministero del Lavoro risolve il problema sulla obbligatorietà del campo “retribuzione/compenso” lordo annuo.

Il problema è scaturito con la vigenza del nuovo Modelli e Regole per la compilazione della comunicazione obbligatoria telematica al Centro per l’Impiego.

Infatti, viene prevista la compilazione obbligatoria del dato relativo alla retribuzione annua lorda all’interno dell’Unilav (sezione “2.2.4 Quadro Inizio”); dato che a priori è di difficile acquisizione anche per le peculiarità proprie delle tipologie contrattuali (es. contratto a termine, contratto intermittente, ecc.).

In considerazione di ciò, la Direzione Generale per l’Attività Ispettiva del Ministero del Lavoro, rispondendo ad un quesito del Consiglio Nazionale dell’Ordine dei Consulenti del Lavoro di Roma, ha evidenziato come il dato, se pur obbligatorio, è da considerare indicativo e non può ritenersi essenziale ai fini sia del controllo circa la corretta instaurazione del rapporto di lavoro e, più in generale, del monitoraggio del mercato del lavoro.

Print Friendly