Le sezioni
           
Home / Gli incentivi per gli uomini under 30 e donne

previsto dal decreto interministeriale del 5 ottobre 2012.

Nel limite di spesa di euro 196.108.953,00, per l’anno 2012 e di euro 36.000.000 per l’anno 2013, sono individuati:

a) incentivi alla trasformazione dei contratti a tempo determinato di giovani e di donne, in contratti a tempo indeterminato, nonché all’incentivazione delle stabilizzazioni, con contratto a tempo indeterminato, di giovani e di donne, con contratto di collaborazione coordinata e continuativa, anche nella modalità di progetto, o delle associazioni in partecipazione con apporto di lavoro. Le predette trasformazioni ovvero stabilizzazioni operano con riferimento a contratti in essere o cessati da non più di sei mesi e mediante la stipula di contratti a tempo indeterminato, anche a tempo parziale, purché di durata non inferiore alla metà dell’orario normale di lavoro;

b) incentivi per ogni assunzione a tempo determinato di giovani e di donne con orario normale di lavoro ad incremento della base occupazionale.

L’Inps corrisponde un incentivo del valore di 12.000 euro per ogni trasformazione o stabilizzazione indicata lettera a), avvenuta a partire dalla data del 17 ottobre 2012 e sino al 31 marzo 2013. L’incentivo è riconosciuto, per i contratti, stipulati con giovani di età fino a 29 anni e con donne, indipendentemente dall’età anagrafica, fino ad un massimo di dieci contratti per ciascun datore di lavoro. Per ogni assunzione a tempo determinato di cui alla lettera b), – con incremento della base occupazionale – di durata non inferiore a 12 mesi, di giovani fino a 29 anni e di donne, indipendentemente dall’età anagrafica, fino ad un massimo di dieci contratti per ciascun datore di lavoro, avvenuta a partire dalla data del 17 ottobre 2012 e sino al 31 marzo 2013, l’Inps corrisponde un incentivo del valore di 3.000 euro. Il contributo è elevato:

a) a 4.000 euro, se la durata del contratto a tempo determinato supera i 18 mesi, per le assunzioni a tempo determinato avvenute a partire dalla data del 17 ottobre 2012 e sino al 31 marzo 2013;

b) a 6.000 euro, se la durata del contratto a tempo determinato supera i 24 mesi, per le assunzioni a tempo determinato avvenute a partire dalla data del 17 ottobre 2012 e sino al 31 marzo 2013.

Print Friendly

La normativa

La prassi

 
ConfProfessioni Lavoro - Viale Pasteur, 65 - 00144 Roma - info@confprofessionilavoro.eu Lavora con noi - Informativa privacy